Crotone Sport

Pallamano Crotone, senza paura ad Andria

Senza paura ma con tanto coraggio ed un minimo di sfrontatezza, è questo l’unico modo che la Pallamano Crotone conosce per affrontare e tentare di battere a domicilio la Fidelis Andria seconda forza del campionato. La formazione pugliese non ha più molto da chiedere alla propria stagione in quanto non può più agganciare il Noci in vetta alla classifica e non può neanche essere agganciata a sua volta.

Secondo posto blindato dunque e nessuna voglia di altri scivoloni visto che nell’ultimo turno di campionato è stata battuta dalla New Capua. Voglia di rivincita e soprattutto di salutare con una vittoria il proprio pubblico visto che si tratta dell’ultima partita casalinga. Ultima trasferta di questa lunghissima stagione per la Pallamano Crotone che invece ha tutta la voglia di giocare un brutto scherzo alla Fidelis Andria e confermare la tradizione che l’ha vista disputare sempre grandi prestazioni lontano dalle mura amiche.

Si concludono ad Andria le fatiche esterne dei pitagorici, ultimo viaggio e di meglio non si poteva chiedere visto che si fa visita ad una squadra che ha lottato fino alla fine per la vittoria del campionato. A guardare la classifica, i risultati, il tasso tecnico e la partita di andata il pronostico per i rossoblù crotonesi è praticamente chiuso, ma il periodo e le poche ambizioni degli avversari potrebbero invece giocare a favore della Pallamano Crotone.

Inoltre la squadra allenata dal tecnico Antonio Cusato dalla sua ha tutta la voglia di migliorare la propria classifica di confermarsi come squadra rompiscatole del campionato e compiere in trasferta l’ennesima impresa. Sabato sera dunque la Fidelis Andria dovrebbe giocare più per lo spettacolo mentre la Pallamano Crotone più per il risultato. Ne dovrebbe venir fuori una bella partita di quelle tirate ed avvincenti. Come sempre in casa Crotone non mancheranno i problemi perché sono diversi gli indisponibili, ma il tecnico spera di recuperare qualche giocatore proprio nelle ultime ore in prossimità della partenza.

 

News Correlate

Cancellati ultimi 22 Daspo: domenica Ultras Catanzaro in Curva?

admin

Ghirelli: “Ai tempi del Perugia andavamo a depredare calciatori al Sud come Gattuso”

admin

Serie B, Crotone e Cosenza da salvezza

admin